18 agosto 2013

Roberta Liguori

18 agosto 2013

Lo scorso anno in questi giorni stavo vivendo il momento più terribile della mia vita.
Ero distrutta dalla malattia e avevo il corpo logorato, la mente persa e il cuore spezzato. In alcuni momenti pensavo che non sarei mai più guarita e che nulla sarebbe tornato come prima. Sarei stata malata per sempre, nella migliore delle ipotesi.

Ieri sera invece, ho vissuto una delle serate più divertenti della mia esistenza. Ho riso a crepapelle, ho ballato tanto da avere male ai piedi (hai voluto mettere il tacco 13?!? Allora zitta!), mi sono sentita bella, ho mangiato, bevuto, abbracciato, cantato, urlato, rimorchiato, saltato, sparato cazzate, gioito, festeggiato e baciato.

Perché le cose brutte finiscono, sempre. 
La merda passa.
La gioia torna.
E i sentimenti veri rimangono.

È proprio vero, le cose non tornano più come prima. Le cose migliorano, se sei tu a decidere di farle migliorare.

Un pensiero agli amici che stanno vivendo un momento sfidante proprio in questi giorni. Sono con voi, con la mente e con il cuore.

E un grazie agli amici che hanno reso la serata così speciale, e che mi sono sempre stati accanto in questo difficile periodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la newsletter del lunedì!

Iscriviti subito





    Ultimamente stiamo notando che alcune caselle e-mail mandano le nostre email – e tante altre! – nelle cartelle SPAM o PROMOZIONI. Se entro 24 ore non ricevi la nostra risposta, vai a controllare queste due cartelle nella tua mailbox.