Just do it

Roberta Liguori

Oggi non ne avevo proprio voglia.
Avevo solo un giorno e mezzo di riposo dopo una settimana molto impegnativa e prima di un’altra settimana davvero tosta, la settimana del corso Excellence.

Un’altra valigia da fare, parecchio lavoro da sbrigare al computer, qualche commissione che devo concentrare nei pochi momenti che sono a casa, la pioggia battente. Di scuse per non allenarmi ne avevo davvero tante e in più, ripeto, non ne avevo davvero voglia.

Chi si aspetta da me che in quanto Mental Coach sia sempre carica, energica, pronta ad affrontare la prossima sfida, beh si sbaglia di brutto. Oggi era una di quelle giornate che avrei trascorso interamente a letto con un buon libro e litri di tisana all’insegna del cazzeggio più completo, e non certo ad allenarmi sotto la pioggia.

Ma il punto è che il successo richiede preparazione e qualche sforzo.

I risultati che otteniamo solo raramente sono frutto di botte di fortuna, molto più spesso sono il prodotto di impegno, dedizione, fatica e allenamento costante. È una realtà scomoda, lo so, ma è così e se vogliamo raggiungere risultati nella vita dobbiamo semplicemente prenderne atto e agire di conseguenza.

Anche per me oggi è stata davvero dura zittire quella voce interna che mi diceva di lasciar perdere l’allenamento e stare a casa riposarmi, che ne ho tutti i diritti, che tanto mi alleno domani, che sono troppo stanca e bla bla bla.

Ma io tempo fa ho fatto una scelta. Ho scelto di ottenere risultati, e sono disposta a pagarne il prezzo.

Perché so che le scuse servono semplicemente a giustificare la nostra inazione, ma non portano nulla di buono nella nostra vita. Il buono lo otteniamo solo agendo.

Just do it, recita lo spot della Nike.
Fallo e basta.
Usa le energie per agire, invece di sprecarle a cercare motivazioni valide per non fare ciò che ti fa bene.

Perché se ti lasci vincere dalla pigrizia starai bene i primi cinque minuti, ma non otterrai alcun miglioramento e subito dopo ti rammaricherai di non aver fatto ciò che ti è utile. E l’unico modo che avrai per fuggire da questo senso di colpa sarà quello di addossare ad altri le colpe dei tuoi insuccessi.

Quando invece prendi la decisione giusta e fai ciò che magari all’inizio richiede più sforzo, in pochissimo tempo godi dei frutti del tuo lavoro, ti senti meglio, ti avvicini sempre più al tuo obiettivo. E, forte della consapevolezza di essere tu il principale responsabile dei tuoi successi, crei un meraviglioso circolo virtuoso che si ripercuote in ogni area della tua vita rendendola sempre più straordinaria.

Quindi fallo, fallo e basta. E niente scuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la newsletter del lunedì!

Iscriviti subito





    Ultimamente stiamo notando che alcune caselle e-mail mandano le nostre email – e tante altre! – nelle cartelle SPAM o PROMOZIONI. Se entro 24 ore non ricevi la nostra risposta, vai a controllare queste due cartelle nella tua mailbox.