Le persone perfette non esistono

Roberta Liguori

Ho vissuto una vita nella convinzione di non essere abbastanza.

Non ero mai abbastanza brava, non andavo mai abbastanza bene, non riuscivo mai a soddisfare le aspettative degli altri né le mie, che ovviamente erano ancora più alte.
Di conseguenza ero sempre triste, insoddisfatta, impaurita. Perennemente angosciata.

Il mio corpo subiva questo atteggiamento, e mi ammalavo spesso. Dormivo poco la notte, mangiavo in modo compulsivo, avevo mal di gola e raffreddore perenne.

Poi, finalmente, ho detto BASTA.

Scegliere di vivere secondo un principio di perfezione è una decisione stupida, perché ti condanna a una perenne infelicità.
Noi possiamo scegliere in qualsiasi momento come vivere, basta prendere una decisione. E io a un certo punto ho deciso essere spudoratamente felice.

Ora è tutto diverso, decisamente migliore.
Perché quando so di avere dato il meglio di me, sono a posto. Imparo con serenità dagli sbagli, accetto i feedback costruttivi ma non me ne cruccio più. Mi godo la vita molto di più, mi diverto, la notte dormo serena anche prima di una qualsiasi performance professionale o sportiva e me ne frego alla grande se non piaccio a tutti, se commetto errori, se non sono perfetta.

Perché alla fine come diceva Aristotele le persone perfette non combattono, non mentono, non commettono errori e soprattutto… le persone perfette non esistono.

Ora, finalmente, sono libera.

E tu, cosa hai deciso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la newsletter del lunedì!

Iscriviti subito





    Ultimamente stiamo notando che alcune caselle e-mail mandano le nostre email – e tante altre! – nelle cartelle SPAM o PROMOZIONI. Se entro 24 ore non ricevi la nostra risposta, vai a controllare queste due cartelle nella tua mailbox.